Il violoncello nell’ottocento

5,99

I Brani Scelti da Severino Gazzelloni per questa raccolta

CD originale Idea C2705 ©1991

Ascolta l’ anteprima (30″)

Variazioni su un tema Rococò per violoncello e orchestra, op. 33 (Mstislav Rostropovich, violoncello; Berliner Philharmoniker, Herbert von Karajan)
 Variazioni su un tema Rococò per violoncello e orchestra, op. 33 (Mstislav Rostropovich, violoncello; Berliner Philharmoniker, Herbert von Karajan)
Concerto per violoncello e orchestra in Si minore, op. 104 (Mstislav Rostropovich, violoncello; Berliner Philharmoniker, Herbert von Karajan)
 Concerto per violoncello e orchestra in Si minore, op. 104 (Mstislav Rostropovich, violoncello; Berliner Philharmoniker, Herbert von Karajan)

 

Durata totale della raccolta : 01.00.03

Product Description

Ascolta l’anteprima del commento di Severino Gazzelloni

Click per ascoltare

 

GLI AUTORI – Čaikovskij nacque a Votkinsk nel 1840. Studiò giurisprudenza e si dedicò alla

musica nel tempo libero. A vent’anni era impiegato governativo ma poi cominciò a frequentare

regolarmente il corso di composizione musicale al Conservatorio di Pietroburgo.

Dvořák nacque a Nelahozeves (Boemia) l’8 settembre 1841. Nel 1857 si recò a Praga dove

frequentò la scuola d’organo. Terminati gli studi, suonò in orchestra prima come violinista poi

come violista; ma già in questo periodo si dedicò alla composizione.

I BRANI – Concerto in Si minore -Variazioni su un tema Rococò – Da quando Johann Sebastian

Bach affrancò il violoncello dall’umile funzione di sostegno che aveva prima di lui, scrivendo sei

Suite, veri monologhi di sentimento e di pensiero e monumentali come tutta la produzione

bachiana, questo strumento è diventato uno dei protagonisti della musica.

IL SOLISTA – Mstislav Rostropovich – Nato a Baku (U.R.S.S.) il 27 marzo 1927, figlio di

musicisti, ha studiato dapprima col padre che era insegnante di violoncello al Conservatorio di

Baku. Successivamente si è trasferito a Mosca dove ha frequentato la scuola di musica di Sverdlov

e quella del compositore Messner. Nel 1943 è entrato nel conservatorio dove ha studiato

violoncello con Kozolupov e composizione con Sebalin. Ha inoltre studiato a Prades con Casals.

Fine dell’anteprima – Per testo completo e riferimenti discografici, prenota l’acquisto di questa raccolta

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione

Durata