Grandi Ideali

5,99

I Brani Scelti dal Maestro Pavarotti per questa raccolta

CD originale Idea L1919 ©1991

Ascolta le anteprime dei primi due brani

In diesen heil’gen Hallen (Martti Talvela)
 In diesen heil’gen Hallen (Martti Talvela)
O Freunde, nicht diese Tone! (Gundula Janowitz, Hilde Rossl-Majdan, Waldemar Kmentt, Walter Berry)
 O Freunde, nicht diese Tone! (Gundula Janowitz, Hilde Rossl-Majdan, Waldemar Kmentt, Walter Berry)
  • altri 9 brani ascoltabili e scaricabili con l’acquisto

Durata totale della raccolta : 01.14.45

Product Description

Ascolta l’anteprima del commento di Rodolfo Celletti

Click per ascoltare

 

Una delle ragioni del successo della musica vocale in genere, ma dell’opera in particolare, è questa: la parola, per il semplice fatto di essere messa in musica, acquista un’accentuazione del suo significato e determina una sorta di esasperazione delle passioni che esprime. In questo meccanismo s’inserì la natura stessa delle trame operistiche, ricche di sentimenti accesi, di forti contrasti, di motivazioni ideali. Queste motivazioni variano nel tempo. All’inizio del Seicento alcune opere della scuola romana, come la Rappresentazione di Anima et Corpo di Emilio de’ Cavalieri o il Sant’Alessio di Stefano Landi esaltarono i valori e gli ideali del cattolicesimo, raffigurando la vittoria della spiritualità sui piaceri terreni. In seguito, per gran parte del Settecento, il teatro musicale prese a modello i grandi personaggi dell’antico mondo greco-romano per lodare, nelle loro virtù (eroismo, probità, umanità, senso del dovere) quelli che sarebbero dovuti essere gli ideali delle monarchie europee. Le quali, appunto per questo – oltre che per ragioni di prestigio – «sponsorizzavano», se così si può dire, gli spettacoli operistici.

Fine dell’anteprima – Per testo completo e riferimenti discografici, prenota l’acquisto di questa raccolta

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione

Durata